Effetti di sostituzione

Gli effetti di sostituzione sono effetti continui, ma hanno caratteristiche così particolari che è meglio considerarli come una categoria a parte. Si comportano come delle “sentinelle”, in vigile attesa che un certo evento si verifichi. Quando ciò accade, lo “intercettano” e fanno sì che accada qualcosa di diverso al posto dell'evento originario Riconoscere gli effetti di sostituzione è molto facile: usano sempre una fra le parole invece e salta - in inglese, instead e skip. (Beh, quasi sempre, come spiegheremo più avanti.)

Nota: Non fare confusione fra effetti di sostituzione e abilità innescate! Le abilità innescate lasciano che il loro evento innescante avvenga, poi fanno qualcosa; gli effetti di sostituzione fermano l'evento e lo sostituiscono con un altro evento — o a volte lo impediscono senza sostituirlo con nient'altro.

Esempio. Darksteel Colossus ha un effetto di sostituzione molto famoso. Diciamo che il suo controllore è costretto a sacrificarlo: l'evento risultante sarebbe di spostarlo nel cimitero. Tuttavia, il suo effetto di sostituzione cambierà questo evento e lo farà rimescolare nel grimorio. Il Colosso non tocca mai il cimitero: ad esempio, se c'è una Fecundity sul campo di battaglia, questa non si innescherà.

Gli effetti di sostituzione possono essere generati o da un’abilità statica o da una magia, un’abilità innescata o un’abilità attivata che si risolve. In quest’ultimo caso, sostituiscono l’evento solo la prima volta che si verifica, e poi scompaiono. Se sono generati da un’abilità statica, invece, rimangono attivi fintanto che esiste l'abilità che li genera.

Esempio. Se controllo un Words of Wind e attivo la sua abilità, questa genera un effetto di sostituzione che si applicherà solo la prima volta che l'evento “io pesco una carta” accadrà in questo turno. Posso attivare l'abilità più volte per sostituire più pescate. Se invece controllo una Thought Reflection, il suo effetto di sostituzione si applicherà a tutte le pescate, perché proviene da un’abilità statica.

Interazione fra effetti di sostituzione

A volte, due o più effetti di sostituzione cercheranno di modificare lo stesso evento. In questo caso, sarà il giocatore coinvolto o il controllore dell'oggetto coinvolto a scegliere l’ordine nel quale questi effetti si applicheranno. Dal momento che dopo aver applicato il primo effetto di sostituzione l’evento sarà diverso da prima, gli altri effetti di sostituzione potrebbero non applicarsi più ad esso, o effetti che inizialmente non si interessavano di questo evento potrebbero essere coinvolti.[1]

In ogni caso, ogni effetto di sostituzione può applicarsi solo una volta a ogni dato evento.

Esempio. Fire Servant genera un effetto di sostituzione che modifica come le magie rosse che controllo infliggono danno. Non appena si accorge che una magia rossa sta per fare danno, interviene e raddoppia questo danno. Qualora controllassi due Fire Servant nel momento in cui sto risolvendo un Lightning Bolt, entrambi cercheranno di sostituire l’evento.

Il giocatore che sta per subire danno o il controllore della creatura che sta per subire danno è quello che deve decidere quale effetto applicare per primo, anche se in questo caso è irrilevante, dato che sono indistinguibili. Il primo effetto sostituirà l'evento "Lightning Bolt infligge 3 danni" con "Lightning Bolt infligge 6 danni". A questo punto, dobbiamo vedere se l’altro effetto è ancora applicabile: dal momento che l’evento vede ancora una magia rossa in procinto di infliggere danno, lo è, per cui l’evento diventa "Lightning Bolt infligge 12 danni". Dal momento che il primo effetto è già stato preso in considerazione per questo evento, non cercherà di applicarsi nuovamente.

Esempio. Adesso supponiamo che io controlli un Fire Servant e lanci un Lightning Bolt che bersaglia il mio avversario, il quale controlla un Benevolent Unicorn. Il mio avversario può scegliere l'ordine in cui applicare gli effetti di sostituzione; se sceglie di applicare prima il Benevolent Unicorn, l’evento diventa "Lightning Bolt infigge 2 danni", che il Fire Servant trasformerà in “Lightning Bolt infligge 4 danni”; se sceglie l’ordine inverso, Fire Servant farà infliggere 6 danni al Lightning Bolt, che poi il Benevolent Unicorn ridurrà a 5.

Esempio. Controllo Furnace of Rath, Words of War e Thought Reflection, e attivo Words of War una volta durante il mio mantenimento, il che crea un effetto di sostituzione “usa e getta”. Sto per pescare la carta di turno, quindi devo scegliere uno degli effetti di sostituzione disponibili da applicare per primo.

Se scelgo di trasformare la mia pescata in danno, Thought Reflection smette di essere applicabile, quindi è molto probabile che vorrò applicare prima Thought Reflection, che trasformerà l’evento “Pesca una carta” in “pesca due carte”. A questo punto, l'effetto di Words of War lo trasformerà in “Pesca una carta e infliggi 2 danni”. Furnace of Rath si accorgerà che l’evento adesso comporta dal danno da infliggere, e interverrà per modificarlo in “Pesca una carta e infliggi 4 danni”.

C'è una speciale categoria di effetti di sostituzione che non segue questa regola: gli effetti di auto-sostituzione. Gli effetti di auto-sostituzione non sono effetti continui, ma effetti di una magia o abilità che modificano quello che fa il resto della magia/abilità. Gli effetti di auto-sostituzione sono applicati sempre prima di tutti gli altri effetti di sostituzione. ,

Esempio. Dissipate ha un effetto one-shot (neutralizza una magia) e un effetto di sostituzione che modifica cosa fa questo effetto one-shot (anziché mettere la magia nel cimitero, la mette nell’esilio). Questo è un esempio classico di effetto di auto-sostituzione.

Supponiamo di usare un Dissipate per neutralizzare un Darksteel Colossus. L’effetto dell'abilità del Colosso cercherà di sostituire l’evento “Mettilo nel cimitero” con “Rimischialo nel grimorio”. Normalmente, il controllore del Colosso potrebbe scegliere di applicare questo effetto per primo, in modo da non farselo esiliare. Tuttavia, dato che Dissipate ha un effetto di auto-sostituzione, dobbiamo sempre applicarlo per primo: dal momento che adesso il Darksteel Colossus sta per finire in esilio, non nel cimitero, il suo effetto di sostituzione non può applicarsi.

I planeswalker hanno un effetto di sostituzione intrinseco, che ci permette di lanciare i nostri spari sull’avversario e redirigere il danno su un planeswalker che controllano. Leggi la pagina dedicata ai planeswalker per approfondire questo argomento.

Altre regole

Gli effetti di sostituzione devono già esistere nel momento in cui l’evento sta per avere luogo: una volta che qualcosa è accaduta, è troppo tardi per cercare di modificarla. Questo significa che a volte devi creare gli effetti di sostituzione perché ti aspetti che qualcosa che vuoi sostituire potrebbe avvenire. Se l’evento in questione non avviene, l’effetto che hai create non avrà impatto sulla partita.

Esempio. Il mio avversario lancia un Lightining Bolt sulla mia Gnarled Mass. Dal momento che mi aspetto che il Lightning Bolt infligga danno alla mia creatura, la proteggo con un Healing Salve. Il mio avversario però lancia Misdirection sul suo Lightning Bolt, scegliendo me come nuovo bersaglio. Quando il Bolt si risolve, io prenderò 3 danni, e l’effetto di Healing Salve non servirà a nulla e verrà rimosso alla fine del turno.

Un evento sostituito o saltato non avviene mai, il che significa che le abilità innescate da quell’evento non si innescano. Solo l'evento modificato viene preso in considerazione per vedere se qualcosa si innesca. Allo stesso modo, se un danno viene ridotto a 0 mentre sto applicando gli effetti di sostituzione, non viene inflitto affatto: eventuali altri effetti di sostituzione che modificano il danno non potranno più applicarsi.

Esempio. Attivo Words of Wind nel mio mantenimento per sostituire l’evento “Pesca una carta” che avverrà nella mia acquisizione. La mia Jace's Erasure non si innescherà, dal momento che non ho effettivamente pescato.

Esempio. Controllo Sulfuric Vapors e lancio un Lightning Bolt sul mio avversario. Lui risponde proteggendosi con un Healing Salve. Quando il Lightning Bolt si risolve, lui sceglierà di applicare per primo Healing Salve. Dal momento che questo ridurrà il danno inflitto a 0, non c’è più danno da infliggere, quindi Sulfuric Vapors non può applicarsi. Il mio avversario non prende neanche un danno.

Alcuni effetti ti offrono (o offrono a un altro giocatore) la scelta di fare qualcosa, e poi compiono un’azione in base alla scelta che fai. Anche se l’azione che scegli viene sostituita, l’effetto originario non se ne cura, perché conta solo quello che scegli di fare, non quello che effettivamente accade. Tuttavia, nota che non è mai possibile scegliere di compiere un’azione impossibile, anche se so che verrà sostituita con qualcos’altro.

Esempio. L’abilità innescata di Riddlesmith mi chiede se voglio pescare una carta e, se voglio farlo, mi fa poi scartare una carta. Se scelgo di pescare e poi sostituisco la pescata con qualcos’altro (ad esempio il solito Words of War), il Riddlesmith mi farà comunque scartare.

Tuttavia, se uno Spirit of the Labyrinth mio proibisce di pescare carte quando l'abilità si risolve, non posso scegliere di pescare per il Riddlesmith, anche se so che la pescata verrebbe sostituita da Words of War, perché non posso nemmeno provare a scegliere un’azione impossibile.

Allo stesso modo, se lancio Browbeat ed il mio avversario previene il danno che infliggerebbe (ad esempio, attivando un Circle of Protection: Red in risposta), può ancora decidere di farsi infliggere danno, e io non pescherò: anche se il danno non viene effettivamente inflitto, la scelta è comunque valida.

C'è un’eccezione a questa regola: se un effetto sostituisce una pescata, si applicherà anche se il grimorio del giocatore che deve pescare è vuoto. Se questo succede, il giocatore in questione non perde la partita.

Esempio. Se controllo Words of Wind e il mio avversario macina tutto il mio mazzo con un Brain Freeze gigantesco, posso sempre attivare Word of Wind nel mio mantenimento per sostituire la pescata che mi sarebbe fatale con un rimbalzo.

Effetti di sostituzione con regole particolari

Alcuni effetti di sostituzione non usano le parole “invece” o “salta”. Sono ancora considerati effetti di sostituzione, quindi seguono le regole generali esposte fin qui, ma hanno anche qualche altra regola specifica.

  1. Gli effetti di prevenzione usano sempre la parola previeni.
  2. Gli effetti di redirezione usano sempre le parole viene invece inflitto a qualcos’altro.
  3. Gli effetti di rigenerazione usano sempre la parola rigenera.
  4. Anche gli effetti che modificano come i permanenti entrano sul campo di battaglia sono effetti di sostituzione.

Nelle prossime pagine, esamineremo in dettaglio ognuna di queste categorie di effetti.





  1. Vedendola dal punto di vista operativo, il giocatore interessato guarderà la lista di tutti gli effetti di sostituzione che potrebbero applicarsi e ne sceglierà uno. Dopo aver applicato l'effetto scelto, la lista degli effetti applicabili verrà ricalcolata e quel giocatore ne sceglierà un altro, finché la lista non risulterà vuota.
En.png
English
It.png
Italian
Fr.png
French
Es.png
Spanish
Pt.png
Portuguese
Ru.png
Russian